Brindisi di mezzanotte e a seguire il concerto rock. Per celebrare l’arrivo del nuovo anno l’House of Rock non rinuncia al proprio Dna, ma si adegua alle nuove norme per il contenimento del covid-19.

Come? Festeggiando il capodanno come se fossimo in Australia, e più precisamente a Sydney. Quindi alle ore 14 del 31 dicembre. E se davvero ci trasferiamo idealmente a Sydney, quale band migliore per accogliere il 2021 se non gli Ac/Dc, che si sono proprio formati nella città australiana? Sul palco del locale di via Dario Campana, infatti, dalle 14,30 (ora 00,30 a Sidney) saliranno i BlackIce la tribute band Ac/Dc. La straordinaria voce e presenza scenica di Corrado “Voice” Peluso rende il progetto uno dei più fedeli a quello che è ed è stato il “fenomeno Hard Rock 70 Ac/Dc”.

Le disposizioni

Per garantire il rispetto delle disposizioni anti covid (distanziamenti, persone per tavolo, capienza massima consentita, ecc…) l’House of Rock ricorda che «è necessario prenotare il cenone (anzi, il “pranzone” visto l’orario) in anticipo, al 349-5605443».

Le ragioni del locale

«Potevamo semplicemente anticipare l’orario del capodanno – spiegano dal locale – invece abbiamo deciso di inventarci di trasferirlo a Sydney. Perché in questo particolare periodo con il virus non si scherza assolutamente, ma si può sdrammatizzare. E si può festeggiare, brindare, mangiare insieme e ascoltare buona musica dal vivo purché si rispettino tutte le regole. Per quest’anno il classico conto alla rovescia che avvicina alla mezzanotte sui nostri maxi schermi sarà scandito dagli speaker della televisione australiana».

Un modo originale per salvare il salvabile nel salutare un anno decisamente complicato sotto ogni punto di vista, nella speranza che quello nuovo, il 2021, sia migliore, innanzitutto dal punto di vista della salute.

Argomenti:

ac/dc

Capodanno

concerto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *