All’Arena di Verona un grande omaggio a Lucio Dalla

“DALLARENALUCIO”, giovedì 2 giugno: una serata-evento dedicata al genio di Lucio Dalla, nella cornice maestosa dell’Arena di Verona, anfiteatro degli appuntamenti indimenticabili con la musica e la cultura.

A dieci anni dalla scomparsa, saranno i grandi nomi della musica italiana a rendergli omaggio, occasione per i protagonisti dell’evento di raccontare al pubblico l’artista immenso, unico e geniale che è stato Lucio Dalla, il suo smisurato talento, e il rapporto che lega ognuno di loro alle canzoni che il cantautore ci ha lasciato in eredità.

Ho fortemente voluto che questo evento si tenesse a Verona” dichiara Gianmarco Mazzi, direttore artistico e AD di Arena di Verona Srl. “Ero amico di Lucio e so quanto amasse l’Arena. Il nome dell’evento è un bellissimo omaggio per Verona e per il nostro monumento”.

I biglietti per il 2 giugno sono disponibili su ticketone.it e vivaticket.it a partire da oggi, 4 marzo, una data scelta non a caso essendo il giorno di nascita del grande artista.

L’evento è una co-produzione “Ballandi” e “Friends&Partners”.

Nel 2013, a Bologna, per festeggiare quello che sarebbe stato il suo 70esimo compleanno, Lucio Dalla venne ricordato con un grande concerto con tanti amici artisti in onda su Rai1 da piazza Maggiore (con ascolti boom pari al 30,2% di share e 6.870.000 telespettatori).

Da sempre le canzoni di Lucio Dalla rappresentano uno “spaccato” del nostro Paese, hanno accompagnato intere stagioni influendo sulla cultura e sul modo di pensare: addirittura il Cinema scoprì nelle sue canzoni, nei suoi testi, la capacità di creare emozioni ed ambientazioni quasi fossero sceneggiature, lui che fu “protagonista ex machina” di un cult-movie come “Borotalco” (di e con Carlo Verdone).

Dalla è stata una figura di riferimento fondamentale nel panorama musicale italiano, forse quella più istrionica e sui generis, sicuramente volàno e modello di ispirazione per molte successive generazioni di artisti. La sua Arte ci ha donato non solo dei capolavori ma anche tantissime perle, nascoste tra le pieghe di un repertorio straordinario e sconfinato, che farà da “colonna sonora” alla serata-evento all’Arena di Verona. Il suo genio, irripetibile, è ancora oggi tra di noi e lo sarà per sempre.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui