Quando si parla di pet-food si rischia davvero di entrare in un terreno molto complicato e, soprattutto, sconfinato. In commercio ci sono davvero tante soluzioni per quanto riguarda l’alimentazione dei casi e, in effetti, possono sicuramente creare ben più di un grattacapo e parecchie indecisioni.

Proprio per questo motivo è fondamentale prendere le decisioni più corrette quando si tratta del cibo che ingurgiterà il nostro amico a quattro zampe. Quindi, è fondamentale optare solo ed esclusivamente per marchi di alta qualità, come ad esempio Dogbauer. Si tratta di una realtà completamente nuova nel settore, ma di altissima fattura, visto che sono direttamente le aziende produttrici a garantire dei prodotti di elevata qualità e, soprattutto, caratterizzati da un ottimo rapporto tra qualità e prezzo. Ci sono tanti vantaggi di affidarsi a Dogbauer per quanto concerne l’alimentazione del proprio cane, ma sicuramente il fatto di poter ordinare in maniera semplice un prodotto sicuro e affidabile, risparmiando sia tempo che soldi, è il punto di forza principale.

I criteri da seguire

Prima di tutto, quando si parla di alimentazione corretta per un cane, bisogna necessariamente tener conto di alcuni aspetti. Ovvero, la taglia, l’età, ma anche la razza e, infine, ovviamente, lo stato di salute in cui si trova. Sono tutti elementi che vanno valutati in maniera approfondita per poter scegliere la miglior pappa possibile per le esigenze di ogni singolo cane.

Ed è importante anche affermare un altro concetto: è vero che ormai il cane viene trattato come un animale domestico da ben oltre 14 mila anni, ma è altrettanto importante mettere in evidenza come la discendenza dei cani sia dai lupi e, di conseguenza, si tratta di animali che sono, quantomeno in prevalenza, carnivori.

Ecco spiegato il motivo per cui, nell’alimentazione dei cani, serve che siano sempre presenti le proteine animali. Gran parte dei cani, al giorno d’oggi, viene alimentata usando il cibo preconfezionato: in poche parole, le classiche crocchette.

La fase di scelta

Ebbene, proprio perché sul mercato ce ne sono davvero tantissime tipologie, il consiglio migliore da seguire è quello di dare un’occhiata a tutti quei valori nutrizionali che sono presenti nell’apposita tabella riportata direttamente sull’etichetta.

Un altro consiglio importante da tenere a mente è quello di preferire dei marchi che impiegano carne e non farina di carne. Quest’ultimo è una materia prima che si ricava dopo un vero e proprio processo di riciclaggio. Meglio optare per tutte quelle carni che non presentano al proprio interno coloranti e conservanti.

Le etichette servono a capire quali altri ingredienti sono presenti all’interno delle crocchette. Molto importante analizzare il corretto quantitativo di cereali, visto che questi ultimi vanno sicuramente bene nell’alimentazione di un cane, ma senza mai esagerare. in alcuni prodotti, invece, la percentuale di cereali è eccessiva, semplicemente per via del fatto che costano di meno rispetto alla carne.

Un cibo secco da sfruttare per un cane adulto e in ottima salute dovrebbe presentare al proprio interno quantomeno il 20% di proteine e qualcosa come il 10% di grassi. Se volete puntare su una dieta fai-da-te con quello che si ha in casa, ricordiamoci sempre che la composizione deve prediligere la carne (almeno 50%), poi verdure e carboidrati, come riso o pasta ben cotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *