Nel pomeriggio l’Amministrazione comunale di Cesena ha dato avvio pubblicamente a Palazzo del Ridotto ai due processi di partecipazione sul nuovo Piano Urbanistico Generale e sul Piano della mobilità sostenibile riflettendo, insieme ai cittadini presenti e collegati attraverso lo streaming, sulle sfide del futuro. L’Amministrazione comunale, in linea con gli obiettivi dell’agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile e con la nuova Legge urbanistica regionale, sta lavorando sul Piano Urbanistico Generale – Pug – e sul Piano Urbano della Mobilità Sostenibile – Pums – con l’intento di innovare e di integrare le proprie politiche di pianificazione del territorio e della mobilità urbana e di condividerne le strategie con la comunità locale aprendo una ampia stagione di processi di partecipazione pubblica.

Si tratta di una sfida molto ambiziosa e complessa, volta a favorire un dibattito ampio sui problemi e sulle criticità della città e che gli strumenti di pianificazione dovranno saper cogliere e integrare dando risposte lungimiranti nel tempo. Migliorare la resilienza del sistema urbano e del territorio, accompagnare le trasformazioni dell’economia e del lavoro, promuovere la coesione sociale, la qualificazione dei servizi e degli spazi pubblici, promuovere la mobilità sostenibile e l’accessibilità e dare una concreta risposta alle esigenze connesse all’abitare la città. Sono questi i punti su cui la città-laboratorio a partire da oggi dovrà concentrarsi tenendo bene a mente la finalità della nuova legge regionale sulla tutela e l’uso del territorio (che va a sostituire la precedente 20/2000).

Argomenti:

incontro

pug

Pums

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *