Al Parco di Ponente di Cesenatico 680 nuove piantumazioni

Il Parco di Ponente sta per diventare ancora più ricco e più verde: a metà gennaio inizieranno i lavori per 680 nuove piantumazioni racchiuse in un’area di 4500 mq con la realizzazione anche di in impianto di irrigazione all’avanguardia. I lavori, che da cronoprogramma finiranno nel mese di febbraio, prevedono un investimento di € 17.952,00 finanziati al 75% (€ 13.464,00) dal bando regionale per la forestazione urbana “Mettiamo radici per il futuro – quattro milioni e mezzo di alberi in più. Piantiamo un albero per ogni abitante dell’Emilia Romagna”.

L’intervento prevede una formazione arborea mista con un impianto di essenze arbustive e alberature formate con uno strato arboreo di alto fusto e da uno strato arbustivo. La composizione che verrà messa in atto è formata da essenze autoctone adatte alle condizioni climatiche del sito: tra gli altri, Acero Campestre, Leccio, Tamerice. L’intervento, per consentire l’attecchimento delle essenze nei primi anni di vita, sarà accompagnato dalla posa in opera di un adeguato impianto di irrigazione.

Fornitura di piante ornamentali: Acero campestre (54), Roverella (45), Leccio (27), Orniello (27), Cerrosughera (9), Per comune (9), Tamerice (9); fornitura di arbusti per siepe: Alaterno (100), Ligustro Selvatico (100), Ginestra di Spagna (75), Lantana (25), Pallon di Maggio (50), Fusaggine (50), Olivello spinoso (100). A questo verrà aggiunto un impianto di irrigazione ad ala gocciolante e gocciolatoti.

«Il Comune di Cesenatico è felice di aderire a questa iniziativa e dopo le 170 nuove alberature piantate all’interno del Parco di Levante in prossimità dello Skate Park, ha risposto presente a questo bando che ci permetterà di creare una sorta di bretella verde all’interno del Parco di Ponente in grado di “proteggerlo” dal traffico del Cavalcavia adiacente. La sostenibilità e l’attenzione all’ambiente sono temi che sentiamo nostri come persone e come Amministrazione Comunale», il commento del sindaco Matteo Gozzoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui