Al Laboratorio Unico dell’Ausl Romagna sequenziato il primo caso di variante Centaurus in Emilia Romagna

Sequenziata oggi, per la prima volta in Emilia Romagna, la variante Sars Centaurus (BA.2.75). Il virus è stato isolato dal Laboratorio Unico dell’Ausl Romagna durante la normale attività di sorveglianza (campionamento casuale di tamponi positivi). Il prelievo viene da una paziente del 2014 che ha eseguito il test molecolare al drive through di Rimini. Non è ricoverata ed è in buone condizioni di salute.

Centaurus è caratterizzata da molte mutazioni sul gene S rispetto alle varianti Omicron e dall’analisi bioinformatica si suppone una elevata (maggiore di Omicron 5) trasmissibilità interumana. Alcuni altri casi isolati di Centaurus sono stati già identificati in Italia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui