Al campo di Rivabella via a progetto di RiminiRugby con 500 ragazzi

Oltre 500 bambini e ragazzi hanno partecipato, al campo di Rivabella a Rimini, all’inaugurazione del progetto ‘Q5-Sport e Movimento per generare comunità’, che ha come capofila RiminiRugby e che propone discipline come rugby, baseball, flying disk-ultimate, ginnastica artistica e ritmica, scherma, tiro con l’arco, gioco motricità e laboratorio murales”.
Grazie ai 100.000 euro del bando nazionale, si legge in una nota, “da settembre queste e tante altre attività saranno a disposizione dei riminesi gratuitamente”. E se già 500 partecipanti è un numero notevole, Vito Cozzoli, presidente e Ad di Sport e Salute, ricorda, nel suo intervento, che “in Emilia-Romagna abbiamo già coinvolto 75.000 ragazzi e 1,5 milioni in tutta Italia”. Ovviamente soddisfatti anche la presidente dell’Assemblea legislastiva regionale, Emma Petitti, che sottolinea come “oggi il momento sportivo sia vissuto come ‘luogo’ dove confluiscono le nuove domande sociali”, e Kristian Gianfreda, assessore comunale di Rimini alle Politiche per la salute e Protezione sociale, secondo cui “progetti come questo sono in grado di cambiare la vita di una comunità”. Infine, il presidente di Pgs Rimini, Ruggiero Russo, definisce “un sogno che si avvera” l’opportunità di fare sport gratuitamente per un anno in un quartiere che conta 30.000 abitanti. Ora, conclude la nota, “si aspettano solo le adesioni dei riminesi, senza limiti di età”. Per iscriversi o chiedere informazioni si può scrivere a progettoquartiere5@gmail.com, o telefonare al 331-1298477.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui