BELLARIA. Quinta ed ultima giornata al 38° Bellaria Film Festival, domenica 27 settembre: ospite d’eccezione sarà Sandra Milo, che al Palacongressi (ore 21.00) ritirerà il Premio alla Carriera consegnato dall’Onorevole Deborah Bergamini. Per l’occasione, saranno proiettati due film nei quali la Milo interpreta due dei ruoli più memorabili della sua carriera: 8 ½ di Federico Fellini (Cinema Teatro Astra, ore 17.30), e L’ombrellone di Dino Risi (Palacongressi, ore 22.00).

In giornata, spazio alle proiezioni dei 5 documentari in concorso per la sezione Bei Young Doc, dedicata ai documentaristi under 30, con la serata dedicata alle premiazioni dei vincitori: la giuria internazionale presieduta da Moni Ovadia annuncerà i migliori film dei concorsi Bei Doc e Bei Young Doc, e le menzioni speciali. Il Premio Luis Bacalov, assegnato dal pubblico, verrà consegnato al film con la migliore colonna sonora. L’Onorevole Alessandra Carbonaro, della Commissione Cultura, premierà il vincitore del concorso Bei Doc.

Fuori Concorso, Paolo Quaregna presenterà il suo documentario La seconda patria, film che seguendo il cammino della famiglia Stea, da Sannicandro di Bari, prima minatori in Belgio nell’immediato dopoguerra, poi lavoratori occasionali a Toronto e a Montreal, infine lavoratori nelle miniere di ferro di Schefferville, nel Grande Nord canadese, offre i ritratti di nove “migranti economici” e dei loro figli che hanno saputo adattarsi a una nuova vita, attivando nuove radici, senza perdere il legame con la loro “italianità”.

Argomenti:

bff

cinema

sandra milo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *