Agricoltura, si attende il bando regionale per i giovani

Forte speranza per la pubblicazione del bando regionale per l’avviamento delle nuove imprese agricole giovanili. E’ quanto emerso dall’incontro dei giovani di Coldiretti, che mercoledì si sono incontrati nella sede di Via Enrico Forlanini, 11 a Forlì. Circa 30 ragazzi al di sotto dei trent’anni hanno discusso delle nuove opportunità offerte dalla vita rurale. E’ avviata infatti ormai da mesi la nuova tornata di bandi per l’insediamento dei giovani agricoltori con la misura 6.1 dello sviluppo rurale. La misura è una delle più importanti, perché punta a favorire il ricambio generazionale e lo sviluppo delle aree rurali anche grazie al pacchetto giovani che prevede l’abbinata con varie misure dei Psr, in particolare la misura 4.1 per l’incentivo a fondo perduto degli investimenti. L’aiuto per il primo insediamento dei giovani è concesso in modo forfettario quale sostegno allo start-up e può arrivare sino a 70mila euro. Proprio per facilitare e promuovere la partecipazione a questa importante misura, Coldiretti Giovani Impresa ha elaborato un elenco con le previsioni di uscita dei bandi per regione e le indicazioni per quelli già attivi.  Andrea Alessandri, delegato di Coldiretti Giovani impresa di Forlì-Cesena Rimini racconta: “Siamo molto vicini alla pubblicazione del bando insediamento giovani per la nostra regione: ci aspettiamo la buona notizia entro la fine di quest’anno così difficile per tutti noi. Nella nostra regione molto è stato fatto per combattere gli effetti della pandemia ma le calamità naturali che si sono accanite sui nostri raccolti hanno inficiato il netto miglioramento che ci attendevamo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui