RIMINI. Alain Delon “torna” a Rimini dove venne girato “La prima notte di quiete” di Zurlini che lo vedeva protagonista. Il film apre apre l’estate del grande schermo degli Agostiniani il prossimo 9 luglio, il “Cinema sotto le stelle” organizzato dalla Cineteca del Comune. Fino a domenica 25 agosto, il grande schermo allestito nella corte dell’ex convento di via Cairoli 42 tornerà a proporre oltre ai grandi successi della stagione cinematografica anche alcuni grandi titoli del passato.
Il film con delon, capolavoro del 1972 ritraeva una Rimini nella sua veste più malinconica e crepuscolare, quando d’inverno i turisti e i clamori dell’estate sono solo un ricordo sbiadito.
Il film di Zurlini è inserito della sezione “Rimini nel cinema”, uno sguardo sulla rappresentazione cinematografica della città. Gli altri titoli sono: “Non pensarci” di Gianni Zanasi (venerdì 19 luglio); “Solo cose belle” opera prima di Kristian Gianfreda (venerdì 26 luglio); “Tutto liscio” di Igor Maltagliati (sabato 10 agosto);“Vesna va veloce” di Carlo Mazzacurati (22 agosto) con Antonio Albanese; e “C’è tempo” di Walter Veltroni (25 agosto).
Altra breve sezione all’interno della rassegna è “Revolutions 1989-2019” che getta uno sguardo sui tre anni che cambiarono il mondo (1989-90-91) con tre film che hanno in qualche modo rappresentano il nostro cinema e la nostra storia. Una mini rassegna che accompagna e fa da cornice a “Revolutions 1989-2019: L’arte del mondo nuovo – 30 anni dopo” mostra, curata dal critico e storico dell’arte Luca Beatrice in programma a Castel Sismondo dal 6 luglio al 25 agosto 2019. Mercoledì 24 luglio sarà proiettata la versione restaurata da Infinity di “Mediterraneo” di Gabriele Salvatores, premio Oscar nel 1992 come migliore film straniero. Venerdì 9 agosto invece sarà la volta di “Palombella rossa” di Nanni Moretti uno dei film italiani più amati e citati degli ultimi trent’anni. Conclude la sezione l’ultimo capolavoro di Federico Fellini “La voce della luna” (21 agosto), con Benigni e Villaggio.
Da segnalare l’evento speciale del 28 luglio fuori dalla Corte degli Agostiniani, nella suggestiva cornice di piazza Francesca da Rimini all’interno della nuova arena all’aperto. Alle ore 21,15 verrà proiettata la pellicola in 35 mm del film di Raffaello Matarazzo del 1950 “Paolo e Francesca”.
Tante le seconde visioni, tipiche da arena estiva, da “Bohemian Rapshody” (5 agosto) a “Green Book” (15 luglio), “A Star is Born” (13 agosto) e “Roma” (11 agosto); “Il traditore” di Marco Bellocchio (16 luglio), il biopic su Elton John “Rocketman” (18 luglio), “Dolor y Gloria” di Pedro Almodovar (7 agosto) e “Momenti di trascurabile felicità” di Daniele Lucchetti (20 agosto).
Anche quest’anno non mancherà la collaborazione con Carton Club. Domenica 21 luglio sarà proiettato il dco animato “Ancora un giorno”.
bibliotecagambalunga.it/cineteca

Argomenti:

cinema

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *