Sono fidanzata con un ragazzo di 27 anni (2 più di me) e litighiamo spesso, per motivi di gelosia. Lui mi rimprovera di mettere troppe foto sui social, e oltretutto le foto che posto non gli vanno bene, dice che sono troppo provocanti, che faccio la scema e cerco attenzioni, ma io dopo il fidanzamento non ho cambiato il mio modo di essere né quello di comportarmi, ero esattamente così quando ci siamo conosciuti. Io poi non voglio che lui abbia amicizie femminili, né sui social né dal vero, se ci sono io e sta con me cosa va cercando in giro? Quindi finisce che litighiamo perché a nessuno dei due va bene quello che fa l’altro. Il bello è che per il resto andiamo d’accordo, ma su questi argomenti non troviamo proprio punti di intesa. Gli ho proposto di gestire insieme tutti i vari profili di Facebook e Instagram, così ognuno dei 2 sa cosa fa l’altro e può decidere, ma lui praticamente mi ha riso in faccia e dice che alla nostra età non esiste fare i profili di coppia. Però io non trovo altre soluzioni.
Grazia

Catia Donini

Ad una prima, veloce lettura della mail mi è venuto da pensare che in fondo siete perfetti l’uno per l’altra. Poi, rileggendo, davanti agli occhi mi si è composta inesorabile l’immagine di voi due che la sera vi mettete a gestire i social di coppia con le modalità, più o meno, di Totò e Peppino nella stesura della famosa lettera. Mi verrebbero in mente tanti di quei modi più costruttivi di passare il vostro tempo da riempire un’enciclopedia Treccani, ma nel mondo che Lei mi tratteggia ci sono foto da censurare, veti da apporre, amicizie da vietare per cui che dire? Io non ho idea di cosa posti Lei sui social, magari foto di gattini oppure ritratti nudissimi corredati da frasi motivazionali, betoniere di puntini di sospensione e aforismi di Bukowski, Baricco e Coelho con i soliti hashtag alla #semplicementeio. Il suo fidanzato comunque non è contento, e d’altro canto Lei è gelosa, per cui lui non dovrebbe avere amicizie femminili. Forse non le giungerà nuovo, ma si ricordi che chi vuole tradire troverà il modo a prescindere dal fatto che gli venga vietato di frequentare -virtualmente o no- altre persone.
Quello che mi pare manchi del tutto in questa relazione sono la fiducia, la stima, una serena accettazione dell’altro, in base alle quali ognuno possa fare ciò che desidera: ma Lei dice che già eravate così quando vi siete conosciuti, innamorati e scelti, quindi non saprei proprio che consiglio dare visto che l’opzione “smetterla di spippolare su Instagram e dintorni” non è da voi contemplata. Credo che alla fine il suo ragazzo, sfinito dai litigi, accetterà di fare della vostra vita social una controllatissima rappresentazione di coppia, che gestirete insieme con lo stesso entusiasmo che si ha nel fare una gastroscopia. E magari aprirà qualche profilo segreto, tracimante di amicizie femminili, che maneggerà mentre è al lavoro o durante lunghe pause in bagno.

Argomenti:

coppia

posta del cuore

social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *