FORLI’. E’ arrivato l’agognato l’ok, almeno in commissione Bilancio in Senato, all’emendamento che finanzia l’assunzione dei vigili del fuoco per l’aeroporto Ridolfi di Forli’. Il tassello che mancava per dare il via all’operatività dello scalo ha visto, tra gli altri, il voto positivo sia di Italia Viva che della Lega. E oggi i parlamentari romagnoli dei due partiti rivendicano il loro impegno per lo scalo. A partire da Jacopo Morrone del Carroccio: “La Lega ha votato convintamente l’emendamento che consentirà all’aeroporto di Forlì di dotarsi dell’indispensabile contingente di Vigili del fuoco”, annuncia. “Si tratta di uno dei pochissimi elementi positivi in una manovra ‘lacrime, sangue e tasse’ imposta dal governo M5s-Pd, che penalizzerà pesantemente aziende e contribuenti italiani”. Soddisfatto del voto anche il deputato di Italia Viva, Marco Di Maio che parla di “primo obiettivo raggiunto”, con l’ok stamattina alle 4.20, all’emendamento che quindi entra nella manovra economica. Per l’ex dem “è un risultato tutt’altro che scontato, frutto principalmente dell’unico emendamento presentato, su migliaia e migliaia depositati dai gruppi politici, che riguardasse Forlì: quello di Italia viva”.

Contento anche il sindaco Gian Luca Zattinni: “Ci fa ben sperare per il futuro di Forlì e di tutta la Romagna”.

Argomenti:

aeroporto

Forlì

senato

vigili del fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *