Adoc Cesena: «Attenzione alle truffe dei coupon coronavirus»

CESENA. L’Adoc Uil attraverso Giorgio Casadei informa che nel caos informativo che circonda la pandemia di coronavirus, si insinuano spesso anche fake news e messaggi truffaldini.
In questi giorni sta infatti girando in rete una nuova truffa che promette buoni Coop dal valore di 250 euro per la distribuzione di generi alimentari gratuiti destinati a sostenere la popolazione durante l’epidemia. Il fatto è stato denunciato dalla stessa Coop alla Polizia postale, che ora sta provvedendo ad oscurare la pagina.
Cliccando su un link, il malcapitato consumatore si ritrovava su un falso sito internet di Coop, dove deve inserire i dati anagrafici per ottenere il voucher gratuito. Il buono però non esiste: al contrario, l’obiettivo dei truffatori è di sottrarre i dati personali, facendo leva sulle difficoltà economiche che molte famiglie stanno affrontando durante l’emergenza sanitaria.
Anche Conad ha diffuso un avviso per segnalare ai propri clienti la circolazione via e-mail e WhatsApp di alcuni messaggi truffaldini che sfruttano il nome della catena per sottrarre i dati personali degli utenti.
Come nel caso di Coop, i truffatori rimandano a siti che all’apparenza sembrano appartenere a Conad e promettono buoni sconto da utilizzare nei punti vendita o altri vantaggi economici.

Sia Coop che Conad raccomandano di consultare esclusivamente il rispettivi siti internet per conoscere le iniziative messe in campo per affrontare l’emergenza coronavirus.

La Polizia postale raccomanda di verificare sempre le informazioni sui siti ufficiali, non cliccare mai sui link contenuti in messaggi simili e, soprattutto, di non compilare moduli online con dati personali. Le sospette truffe possono essere segnalate alla Polizia postale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui