Accoltellamento a Cervia, l’aggressore in fuga fermato a Mantova

Accoltellamento a Cervia, l’aggressore in fuga fermato a Mantova
La conferenza stampa indetta per illustrare i dettagli dell'operazione (foto Massimo Fiorentini)

CERVIA. E’ stato sottoposto a fermo dai carabinieri l’uomo che nei giorni scorsi, durante una lite tra stranieri, ha accoltellato un 30enne tunisino a Cervia. L’uomo, accusato di tentato omicidio (se non fosse stato soccorso in tempo il ferito sarebbe morto), è stato individuato nel Mantovano dai carabinieri del Nucleo operativo che indagavano sul caso insieme ai colleghi del Radiomobile e della Compagnia di Cervia-Milano Marittima. L’aggressore è stato rintracciato vicino alla stazione con in tasca 1.400 euro in contanti; secondo gli inquirenti stava per lasciare l’Italia e recarsi in Germania. All’origine del ferimento, a quanto pare, una somma di denaro che il 33enne fermato avrebbe sottratto al connazionale il quale, accortosi dell’ammanco, aveva preteso la restituzione dei soldi finendo per essere invece raggiunto da un fendente.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *