A spasso col cane, investiti: donna morta e marito gravissimo a Cesena

La moglie è morta. Lui è ricoverato in condizioni molto gravi all’ospedale Maurizio Bufalini di Cesena. È il tragico epilogo per una coppia residente a Pievesestina, di quella che doveva essere semplicemente la passeggiata serale col proprio cane.
Anna Lisa Consani, 70enne, si è spenta durante la corsa in ospedale dell’ambulanza che l’aveva soccorsa.

Fratture multiple per il marito

Il compagno Gian Carlo Mastrangelo, che di anni ne ha 76, ha riportato numerose fratture ed è ricoverato nel reparto di Rianimazione. Non è in pericolo di vita e la prognosi sarà di almeno 60 giorni.

La tragedia poco dopo le 20.30


L’incidente è avvento una manciata di minuti dopo le 20.30 di ieri quando era già calato il buio su Cesena.
Marito e moglie erano a spasso col cane. Una consuetudine serale che con la bella stagione veniva sempre volentieri prolungata anche un po’ rispetto allo standard, per godersi in relax le ultime ore del giorno.
L’incidente è avvenuto lungo la via Dismano: la coppia stava per attraversare dalla zona industriale in direzione della vicina via Rino Bagnoli. Stava arrivando in quel momento una Dacia Duster di colore bianco. Con a bordo e al volante un giovane cesenate. La vettura marciava in direzione dell’autostrada mentre i coniugi cercavano di attraversare a ridosso delle strisce pedonali.
Evidentemente, per questioni che ora sono al vaglio della polizia locale di Cesena intervenuta per i rilievi di legge con una squadra dell’infortunistica, l’autista della vettura non deve essersi accorto della coppia in fase di attraversamento. Di certo neppure i due coniugi a spasso col cane potevano pensare che quell’auto potesse finire per piombargli addosso di slancio.
L’impatto è stato violentissimo. Sotto gli occhi terrorizzati del loro cane, unico ad evitare l’urto, Anna Lisa Consani e Carlo Mastrangelo sono stati sbalzati in aria e poi sono finiti pesantemente a terra.
Per soccorrerli si sono mobilitate due ambulanze e l’auto medicalizzata del 118. Hanno prestato i primi soccorsi all’uomo stabilizzandone le condizioni ed hanno cercato di rianimare la donna. Tutti e due sono stati caricati e trasportati al Bufalini. Ma per la 70enne non c’è stato nulla da fare. Il suo cuore ha smesso definitivamente di battere all’arrivo in pronto soccorso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui