La caserma dei carabinieri di Savignano

Una pensionata esce per una tranquilla passeggiata domenicale, ma all’improvviso viene aggredita e picchiata senza un apparente motivo. Domenica scorsa, nel tardo pomeriggio, è avvenuto un grave episodio nel parcheggio laterale dello stadio comunale Capanni di Savignano. Una 77enne, pensionata e vedova da tempo, stava tranquillamente passeggiando senza neppure avere la borsa con sé, quando è stata improvvisamente aggredita da dietro e buttata a terra da uno sconosciuto che le ha messo anche le mani al collo. L’anziana non si è persa d’animo e ha subito cominciato a urlare. A quel punto l’aggressore prima l’ha schiaffeggiata con forza come volesse zittirla e poi ha mollato la presa e si è dato precipitosamente alla fuga. L’anziana ha comunque fatto in tempo a vederlo bene in viso e a notare che aveva la pelle olivastra, probabilmente di nazionalità straniera, ed era ben vestito. «È ancora molto impaurita e scossa per l’aggressione patita – riferiscono i familiari – oltre ad avere i lividi nel volto per gli schiaffi ricevuti. Una cosa inaudita. Non sappiamo nemmeno a che scopo sia avvenuta l’aggressione, visto che non aveva appresso nulla e non si spiega nemmeno un eventuale tentativo di rapina».

Argomenti:

aggredita

picchiata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *