A Santa Sofia domani “Sportilia” sotto le stelle

Si alza il sipario su uno degli eventi più attesi dell’estate di Santa Sofia. Sicuramente l’evento clou per quello che riguarda il mondo dello sport. Domani sera alle 21 all’ex parco “Giorgi (in caso di pioggia lo show si trasferirà al teatro “Mentore”) andrà in scena la 24ª edizione del “Premio Sportilia”, con un parterre all’altezza delle edizioni precedenti. «E non è stato facile – dice lo storico regista della manifestazione, Franco Aleotti – tra Covid e difficoltà legate all’economia, però siamo riusciti ad allestire un premio che credo sia all’altezza delle precedenti edizioni, anche se è stato complicatissimo».

I personaggi

Basta dare un’occhiata a chi ritirerà i vari riconoscimenti per capire l’importanza della serata. Fiore all’occhiello sarà Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, che ritirerà il premio nazionale Sportilia “Memorial Carlo Viola”, come faranno Vittoria Cappelli, promotrice di eventi internazionale e ora a fianco del Ministro Franceschini per la promozione della danza, e Antonella Polimeni, Rettrice dell’Università la Sapienza di Roma. Il “Memorial Enrico Liverani” riservato agli arbitri di calcio di serie A va a Daniele Orsato uno dei migliori arbitri al mondo, con a fianco Giovanni Ayroldi e l’assistente Alessandro Giallatini, mentre il “Memorial Bettedi” riservato agli arbitri di Lega Pro finirà per la prima volta tra le mani di una donna, Maria Marotta. Protagonista sarà anche il presidente dell’Aia, Alfredo Trentalange.

Per meriti sportivi il Premio va Patrizio Oliva ad uno dei più grandi pugili della storia, a Ivano Bordon, ex portiere di Inter e Nazionale, mondiale nel 1982, e alla squadra femminile forlivese Softball che ha vinto il titolo italiano e la coppa dei campioni.

Meriti sportivi e impegno nel sociale faranno premiare Rachid Berradi, pluricampione italiano, oro agli Europei nei 10000 metri e finalista alle olimpiadi di Sidney. Per il “Memorial Luciano Foglietta” il riconoscimento va al giornalista Michele Brambilla, mentre il “Memorial Zambelli” va a Daniele Bennati, ora commissario tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo. A proposito di Nazionale, e tornando al calcio, ospite d’eccezione sarà la Coppa di campione d’Europa vinta dalla Nazionale di Roberto Mancini nel 2021. Infine, il “Memorial Aulo Bellini”, riservato ai santasofiesi, andrà a Eugenio Liverani, scenografo di numerosi film e fiction. La conduzione della serata è affidata ai giornalisti Marino Bartoletti e Simona Branchetti. Madrina la giovane attrice di Cesenatico Beatrice Balzani.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui