A San Piero nuove strutture di vendita di alimentari

Procede il percorso di avvicinamento alla realizzazione di una serie di nuove strutture di vendita di medio-grandi dimensioni, destinate al trasferimento di esercizi già esistenti. Nel giro di breve tempo in comune di Bagno di Romagna si potrebbe assistere a un forte rinnovamento della struttura distributiva, con le superfici di vendita per esercizi commerciali che potrebbero crescere, nei limiti di quanto consentito da leggi e norme.

Il consiglio comunale ha approvato il piano urbanistico attuativo dell’insediamento direzionale e commerciale previsto allo svincolo sud della E45 (tra San Piero e Bagno di Romagna). In questi ultimi giorni poi il Comune ha preso atto della cessione alla Commercianti Indipendenti Associati, del gruppo Conad, dell’edificio dell’ex Consorzio agrario per il quale già a maggio 2021 il consiglio comunale aveva approvato il Piano urbanistico attuativo con previsione di spazio commerciale. E anche per quello che riguarda l’area ex Irs, recentemente acquistata dall’imprenditore Giorgio Cangini, le previsioni urbanistiche riguardano l’insediamento di funzioni residenziali, terziarie e commerciali.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui