A San Mauro Mare un lungomare con vista

Nuovo look per San Mauro Mare. Due sere fa è stato svelato il progetto definitivo del “waterfront” che riguarda la riqualificazione del lungomare.

Oltre alla sindaca Luciana Garbuglia e alla vice Cristina Nicoletti, che è anche assessora all’urbanistica, erano presenti gli architetti della progettazione definitiva dello studio Laprimastanza di Montiano, Francesco Ceccarelli e Davide Agostini. La rigenerazione dell’intero lungomare toccherà piazza Battisti e le vie Vincenzi, Marina (lato spiaggia), Pascoli, Pineta e la costruzione di un’aula civica a completamento del processo di rigenerazione dell’arena Arcobaleno. Previsti altri due stralci. Il prossimo intervento inizierà dopo l’estate per terminare entro Pasqua 2022. Il successivo è previsto dopo l’estate 2022 per terminare a Pasqua 2023, quando ci sarà l’inaugurazione completa dei lavori.

La passeggiata lungo il litorale viene considerata “strada urbana ciclabile” continua, ma anche luogo dove stare, con tanto verde e un percorso in quota per avere viste sul mare. Ma spicca anche la suggestione della “strada com’era una volta”, con i colori di un percorso come fosse sterrato. Il nuovo lungomare sarà una strada urbana a carreggiata unica, con banchine pavimentate e marciapiedi, con limite di velocità di 30 km orari, con priorità alle bici. Ma il nuovo lungomare sarà anche una promenade per incontrarsi e per godere di nuova vista sull’Adriatico. Presenti varie sedute, dove potersi concedere pause all’ombra del verde. Lungo tutto il lungomare sarà presente un sistema di fasce verdi di larghezza variabile, con specie vegetali d’alto fusto e specie verdi basse arbustive autoctone.

Dove c’era la parte servizi dell’arena Arcobaleno verrà realizzato un edificio a un piano che conterrà l’ufficio turistico, un grande foyer con biglietteria e una sala conferenze suddivisibile grazie a una parete mobile. La capienza massima al chiuso sarà di poco meno di 150 posti. L’edificio ha due lati realizzati con pareti verdi, per ben fondersi con il parco Campana a fianco e con l’arena Arcobaleno. Il fronte in via Libertà e il fronte arena sono rivestiti invece con lamiera effetto ottone e con forme a richiamare suggestioni cinematografiche e fotografiche.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui