A Rimini dilagano tavolini in strada e pranzi sotto l’ombrellone

Pasti sotto l’ombrellone, chiringuito in spiaggia, tavolini all’aperto, l’ospitalità riminese si preparare all’accoglienza estiva moltiplicando i nuovi servizi all’insegna della sicurezza. Si avvicina un’altra stagione in pandemia e, nonostante le vaccinazioni procedano speditamente, l’emergenza sanitaria non è finita. Il progetto dell’amministrazione comunale Rimini open space prosegue dunque nell’ottica della tutela della salute pubblica e le adesioni crescono quotidianamente: i pubblici esercizi possono infatti usufruire gratuitamente fino alla fine dell’anno di maggiori spazi all’esterno per ampliare il proprio locale. Un’opportunità che si è rivelata decisiva in questa prima fase di ripartenza e che sarà strategica anche per i prossimi mesi, come dimostrano le oltre 270 domande già pervenute da parte di bar, ristoranti e locali distribuiti su tutto il territorio riminese, il doppio delle richieste presentate lo scorso anno in questo periodo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui