Erano in una quarantina (tra genitori e studenti) i manifestanti che questo pomeriggio hanno preso parte al sit in di protesta contro la dad organizzata da una mamma ravennate, Monica Ballanti. Una delle rare occasioni in cui il risultato della battaglia era già stato raggiunto già prima della manifestazione dopo che il Tar ha annullato l’ordinanza regionale che procrastinava al 25 gennaio la ripresa delle lezioni. “Siamo soddisfatti – racconta la promotrice dell’iniziativa -, sia per la partecipazione che per il risultato. Abbiamo avuto il sostegno di tanti passanti e delle forze dell’ordine e la presenza anche di alcuni studenti è stata la riprova che quella delle lezioni in presenza è un problema sentito. Siamo felici che dopo tanto tempo i ragazzi lunedì possano tornare in classe. Speriamo solo che non sia l’ennesima illusione e che domenica non vengano emanate direttive contrarie come accaduto in passato”.

Argomenti:

dad

manifestazione

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *