A Palazzo Rasponi dalle Teste il convegno “Crescita blu: Ravenna in Europa”

Lunedì 9 maggio si celebra la giornata dell’Europa e quest’anno non poteva non essere dedicata al mare. A Palazzo Rasponi dalle Teste, piazza Kennedy 12, si terrà l’importante convegno promosso dal Comune di Ravenna e dal Centro Europe Direct della Romagna, dal titolo “Crescita Blu: Ravenna in Europa”. Il convegno si svolge nell’ambito dei Ravenna Seaside Events, un’articolata rassegna che si rivolge alle cittadine e ai cittadini, agli addetti ai lavori e al pubblico internazionale che convergerà su Ravenna in occasione dello European Maritime Day del 19 e 20 maggio al Pala De André. Il convegno “Crescita Blu: Ravenna in Europa” vedrà la partecipazione di quattordici relatori, rappresentanti di istituzioni, imprese e stakeholder del territorio, e tratterà le azioni di valorizzazione della costa e del mare attivate, o in fase di progettazione, del territorio ravennate. Il convegno permetterà un importante momento di scambio e di confronto tra gli attori operanti sul territorio, a proposito dello dell’arte dei progetti avviati e delle prospettive future legate allo sviluppo dell’ambiente costiero e marittimo di Ravenna. Gli interventi dei relatori si articoleranno in sei panel per una lettura dei sei obiettivi della strategia per la crescita blu dell’Unione europea attraverso i progetti e le attività sviluppate sul territorio ravennate, proprio per fare il punto su come Ravenna si colloca nel quadro strategico europeo.

Nella sessione mattutina, che inizierà alle 8.45 e si concluderà alle 12.30, verranno affrontati i temi della biodiversità e degli investimenti in natura (9.30), con l’approfondimento del progetto del Parco Marittimo di Ravenna, un progetto strategico di rinaturalizzazione della costa. A seguire, 10.30, si parlerà del nuovo percorso di pianificazione dello spazio marittimo, con interventi a cura di Regione Emilia-Romagna e Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico. Neutralità climatica e politiche per l’azzeramento dell’inquinamento sarà il tema del terzo panel, che ospiterà un intervento sul progetto Agnes per la produzione di energia rinnovabile in mare, e di combustibili proveniente da fonti rinnovabili per la propulsione navale sviluppati da Rosetti Marino. Nella sessione pomeridiana, che inizierà alle 13.30 e si concluderà alle 16.30, il focus sarà prima sull’adattamento ai cambiamenti climatici e la resilienza delle zone costiere, con l’approfondimento dei progetti di ripascimento della costa, a cura di Regione ER, e del progetto Life NatuReef, creazione di barriere naturali per la protezione della costa. A seguire economia circolare e prevenzione dei rifiuti, progetto Eni e dismissione di piattaforme off-shore per la creazione di oasi ambientali naturali, a cura dell’associazione Paguro. L’ultimo approfondimento sarà dedicato a sistemi alimentari sostenibili, con il progetto della cozza selvaggia di Marina di Ravenna con capofila le cooperative La Romagnola e Conisub, il progetto Prizefish per l’innovazione delle filiere della pesca, guidato da Unibo, e i progetti del territorio sul cibo sostenibile sviluppati da Cestha.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui