CESENA. Una lettera all’amministrazione ed una petizione presentata al Comune dai residenti di Luzzena. Per cambiare la modalità di raccolta rifiuti. É quanto organizzato dai residenti di quella zona collinare i quali spiegano la loro protesta anche in una missiva al Corriere Romagna.

«Siamo i residenti di Luzzena, una frazione della collina cesenate, dove l’attività prevalente è quella agricola. Consideriamo utile il sistema di raccolta differenziata, ma crediamo che le modalità di raccolta debbano essere commisurate alle specificità del territorio e alle specifiche esigenze degli abitanti. Rivolgiamo quindi la richiesta alla Giunta comunale di Cesena di operare perché le modalità di raccolta siano cambiate. Nella nostra frazione non ha senso il ritiro dell’organico tre volte a settimana visto che questo tipo di rifiuto è spesso utilizzato per arricchire il pasto degli animali allevati nei cortili. Al contrario, una sola raccolta settimanale per l’indifferenziato è insufficiente. Inoltre, i bidoncini dei rifiuti sono piccoli e leggeri, tanto da essere facile preda degli animali selvatici. I contenitori, infatti, vengono rovesciati e i rifiuti dispersi. Ci sono poi diverse strade vicinali e private non servite dalla raccolta rifiuti. Chi vi risiede è costretto quotidianamente (escluso il martedì quando non c’è raccolta) a portare i bidoncini dove avviene il conferimento a un chilometro di distanza qualunque sia la condizione climatica. Un problema non piccolo per persone magari di una certa età. E, soprattutto, un pericolo quando tira vento perché i bidoncini svuotati, in attesa di essere recuperati dai proprietari, rischiano di volare in mezzo alla strada causando non pochi pericoli per la circolazione. Per questo chiediamo un cambiamento della raccolta sul piano operativo che tenga conto di questi aspetti che non sono secondari».

Argomenti:

differenziata

Luzzena

rifiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *