A giudizio per un altro omicidio, 30 anni all’ex infermiera di Lugo

L’ex infermiera dell’ospedale di Lugo Daniela Poggiali è stata condannata a 30 anni per la morte di Massimo Montanari, l’ex datore di lavoro dell’allora compagno deceduto il 12 marzo del 2014 con il quale la 47enne di Giovecca aveva avuto dissapori culminati in minacce. Questo il verdetto emesso dal gup Janos Barlotti. L’imputata, nei confronti della quale la Procura aveva chiesto l’ergastolo, ha potuto fruire dello sconto di pena legato alla scelta del rito abbreviato. Le motivazioni della sentenza saranno rese note entro 90 giorni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui