A Gambettola in arrivo 36 appartamenti attesi da decenni

Il recupero edilizio dell’ex area Ricci porta 36 nuovi alloggi per famiglie. Una zona abbandonata della città viene riqualificata dopo essere stata un’incompiuta per decenni.

La lottizzazione venne autorizzata alla fine degli anni Ottanta e alcune strutture grezze vennero realizzate sul finire del secolo scorso, poi rimasero incompiute fino a pochi mesi fa, quando i fabbricati sono stati completamente ripresi anche per quanto riguarda le strutture antisismiche. In questi giorni si stanno ultimando a gran passo i 36 alloggi presso la cosiddetta ex area Ricci, lungo il fiume Rigossa, nei pressi del parco Fellini, e in fondo a via Grazia Deledda. Si tratta di alcuni condomini realizzati con rifiniture di pregio e che racchiudono alloggi di ampia metratura e moderni dal punto di vista energetico.

L’impresa costruttrice è la società Ritmo di Giorgio Pulazza con sede a Ravenna, mentre il progettista e l’agente immobiliare di riferimento sono due gambettolesi doc. «Sono tutti alloggi con alti requisiti di classe energetica A4 – afferma Giacomo Galbucci dell’omonima agenzia che si sta occupa della commercializzazione degli alloggi e che ha sede nella vicina Budrio di Cesena – Nonostante il grezzo degli alloggi risalga a oltre una ventina di anni fa, l’impresa costruttrice ha provveduto agli adeguamenti sia dal punto di vista sismico sia architettonico. Vari appartamenti sono stati già venduti, altri sono ancora a disposizione e abbiamo richieste anche da fuori territorio comunale».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui