A Forlì i ristoranti fanno il pieno per Ferragosto

Un fine settimana caldo, anzi caldissimo, e per i tanti forlivesi, quest’anno ancor più numerosi del solito, che non hanno prenotato una vacanza fuori città, c’è un solo modo per difendersi dall’afa, anche notturna, e godersi qualche ora di spensieratezza: chiudersi la porta di casa alle spalle e trascorrere la serata in un ristorante o un agriturismo del territorio. Sarà un week-end da “tutto completo” un po’ ovunque: basta avere spazio all’aperto, così che non ci sia neanche l’obbligo del green pass, e un aperitivo lungo o una cena in campagna o collina, non se la negherà nessuno.

Come l’anno scorso

E difatti, i gestori sorridono come conferma Fausto Mazzoni dell’agriturismo “La Minarda” di Branzolino. «Siamo pieni tutte le sere e se l’estate scorsa l’afflusso di clienti fu decisamente buono, questo periodo ne ricalca il copione: non possiamo lamentarci al di là di tutte le incertezze del momento». I conti tornano, infatti. «Noi abbiamo 70 posti all’aperto e i clienti cercano proprio la possibilità di trascorrere le ore serali in pace, al fresco, leggermente fuori città e mangiando bene: sanno di poterlo trovare, così nel giro di 24 ore riempiamo tutti i coperti disponibili».



Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui