A Cesenatico raddoppia il centro diurno per anziani

Centro diurno della casa protetta per anziani: lunedì 12 aprile inaugura la nuova sede all’interno della struttura del centro parrocchiale “San Giacomo”, in via Giordano Bruno sul porto canale. Il giorno dopo, martedì, inizierà a essere frequentato dagli anziani. In totale saranno 10 gli ospiti accolti. Mentre altri 10 anziani già da inizio mese sono stati reinseriti nella struttura tornata a funzionare all’interno della casa protetta di via Magrini. Sempre lunedì mattina alle 11 ci sarà anche la consegna in dotazione alla cooperativa “In cammino” del nuovo pulmino attrezzato, che si aggiunge al precedente in servizio, da impiegare per trasporto e consegna a casa dei pasti, ad anziani e aventi diritto.

Questa seconda sede del Centro diurno per anziani dovrebbe rimanere aperta per tutta l’estate e fino al prossimo autunno. Per una metà degli ospiti partecipanti il centro diurno è tornato a organizzarsi di nuovo nella struttura, in via Magrini, per sette giorni la settimana. Per l’altra metà è stato invece necessario il trasferimento per la prima volta nelle sale del centro parrocchiale di San Giacomo, sul lungo porto, in via Giordano Bruno, per 5 giorni la settimana dal lunedì al venerdì, con orario di apertura dalla 8 alle 15. Una divisione avvenuta per via della capienza e per le ragioni di assicurare il distanziamento a causa della pandemia in atto. Il numero dei posti abilitati nelle due sedi è così tornato a crescere: dai 14 precedenti – fino a marzo nella casa per ferie di “Mirandola” in via Cristoforo Colombo – si passati ai 20 dalla settimana prossima, mentre erano 22 fino al marzo 2020. Invece nella residenza protetta di via Magrini continuano a trovare posto 44 anziani non autosufficienti più altri 3 in casa albergo.

Intanto consegnato un Fiat Doblò che verrà da subito impiegato per le 75-80 consegne di pasti caldi giornalieri a casa, preparati nella cucine della casa protetta, a servizio dell’intero territorio comunale fino a Gatteo Mare.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui