La polizia ha denunciato in stato di libertà tre ragazzi minorenni, italiani, residenti in città , che nella prima serata di domenica scorsa si sono resi responsabili del reato di furto aggravato in concorso.
Il personale della volante è intervenuta in viale Matteotti dove un uomo si sbracciava per richiedere aiuto. Gli agenti si fermavano per soccorrere l’uomo e apprendevano che lo stesso era stato vittima di un furto all’interno della propria attività commerciale. Descriveva gli autori del reato come tre ragazzi di cui dava una sommaria descrizione che veniva diramata alle altre pattuglie sul territorio. Un’altra volante che subito si era data alle ricerche sul territorio, nel transitare all’interno dei “Giardini Savelli”, vedeva un gruppo di ragazzi che avevano appena consumato pacchetti di patatine e bibite lasciato in terra gli involucri vuoti.
A seguito di dettagliate indagini e in particolare con l’immediata visione delle immagini ottenute dal sistema di videosorveglianza del bar dove era stato commesso il reato, era possibile per l’equipaggio della volante, riconoscere con certezza, tra i ragazzi identificati, i tre autori del reato di furto. Inoltre i resti delle cibarie ritrovate vicino ai soggetti risultavano essere la merce asportata e descritta in denuncia/querela da parte della vittima.
I tre ragazzi minorenni sono stati accompagnati pressi gli Uffici del Commissariato dove venivano denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bologna e successivamente affidati alle rispettive famiglie.

Argomenti:

denunce

polizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *