A Cesena riparte l’edilizia privata: costruiti 12 nuovi alloggi

Accanto alla sbornia di ristrutturazioni e di demolizioni-ricostruzioni alimentata dall’ormai famoso Superbonus 110%, l’edilizia cesenate inizia a rimettersi in moto anche sul fronte delle costruzioni ex novo. La giunta comunale ha approvato lo schema di convenzione relativo a un intervento in programma in via Giardino, a San Mauro in Valle. Si tratta di un fabbricato residenziale di quattro piani, per un totale di 12 alloggi.

È un altro segnale, ancora timido ma significativo, di una ripresa di un’attività edificatoria che da qualche anno è quasi completamente paralizzata.

La recente delibera potrebbe essere il preludio di una parziale inversione di rotta, anche se la priorità per gli anni a venire resta il recupero e la riqualificazione degli immobili già esistenti. In linea con le indicazioni della Legge regionale, il Pug comunale, ossia il nuovo Piano urbanistico che sta per rimpiazzare il vecchio Prg, va in quella direzione.

Però in via Giardino c’è un tangibile e raro esempio di vitalità costruttiva che già tre anni fa si era concretizzata nella convenzione per realizzare le opere d’urbanizzazione previste in quell’area, per un costo di circa 420.000 euro più iva. Quelle opere sono poi state collaudate nello scorso mese di novembre. Ma l’intera partita edilizia affonda le radici molto più indietro nel tempo: era il 2015 quando si era proceduto allo stralcio di quell’area di trasformazione residenziale, articolata in tre lotti, per una capacità insediativa totale di 5.885 metri quadrati. Quasi tre mesi fa è stato domandato il permesso di costruire. Adesso a chiudere il cerchio è arrivata l’approvazione dello schema di convenzione accessiva relativo a uno dei tre fabbricati contemplati nel Piano urbanistico attuativo della ditta “Parco Giardino Srl”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui