A Cesena il patrimonio immobiliare vale 733 milioni

Presto i cittadini potranno consultare le carte d’identità digitali degli immobili comunali. È un progetto a cui gli uffici comunali stanno lavorando da due anni, mettendo insieme dati, informazioni e foto che con la pubblicazione delle carte d’identità, che saranno costantemente aggiornate, diventeranno accessibili a tutti. Un esercizio di trasparenza di cui ieri hanno reso conto il vicesindaco Christian Castorri e il dirigente Andrea Severi intervenendo nella seduta della Commissione 1 che aveva all’ordine del giorno la presentazione delle proprietà comunali.

Un patrimonio quello del Comune di Cesena che conta 12.327 tra unità immobiliari e particelle per un valore stimato complessivo di 733.293.001,41 euro.

Due principalmente, ha ricordato ieri Castorri, gli ambiti di azione della Giunta per valorizzare il patrimonio. Uno punta sulla collaborazione con il terzo settore l’altro invece sulle alienazioni come strumento per raccogliere risorse da reinvestire nella riqualificazione del patrimonio.

Dal 2020 ad oggi il Comune di Cesena ha già espletato 23 aste che hanno consentito di vendere 11 alloggi Erp (per un valore di 1,3 milioni di euro), 5 poderi agricoli con annessi fabbricati (3.840.955 euro), 2 lotti fabbricabili (889.614,75 euro) e 2 fabbricati (945mila euro), che hanno portato nelle casse comunali circa 7 milioni di euro.

Il lavoro di coinvolgimento, attraverso lo strumento dei patti di collaborazione, con le realtà del terzo settore hanno portato invece alla nascita della rete “SpazioComune”.

Castorri ha dedicato un approfondimento anche al patrimonio Erp, di edilizia residenziale pubblica. Si compone di circa 1000 alloggi di cui il 24% realizzato prima degli anni ‘50, il 56% tra gli anni ‘50 e ‘90 e il 20% realizzato negli ultimi 20 anni. «Negli ultimi 5 anni è stato investito circa un milione all’anno nella manutenzione», ha riferito ai commissari. Grazie alle alienazioni (1,3 milioni) a risorse Acer e contributi regionali (1,2 milioni) è stato possibile realizzare 4 mnuovi alloggi a Calisese, realizzare interventi di riqualificazione energetica per 400mila euro, e, con uno stanziamento di 940mila euro, recuperare 64 alloggi che erano sfitti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui