A Cesena il 25% della popolazione ha raggiunto il 65 anni

L’età media della popolazione cesenate nel suo complesso si aggira intorno ai 46,8 anni (un anno in più rispetto alla media nazionale che si attesta intorno ai 45,2). L’invecchiamento della popolazione è influenzato da molteplici fattori che comprendono i livelli di mortalità, di fecondità, i servizi per la salute e gli stili di vita degli individui. Fattori che non smettono di far sentire la loro azione anche in Italia e che, a ritmo lento ma regolare, stanno progressivamente mutando il profilo per età della popolazione. È questo il quadro che emerge dal report demografico realizzato dall’Ufficio Associato Statistica dell’Unione Valle Savio dal quale si nota come la popolazione in età lavorativa sia predominante negli stranieri, mentre vi è un costante assottigliamento del piede della piramide (rappresentato dai giovani) nella piramide dei cittadini italiani, e una forte incidenza della popolazione anziana. L’età media dei cittadini stranieri residenti nella nostra città è infatti di 35,7 anni.

Al 1° gennaio 2020, il 25% della popolazione ha un’età superiore o uguale ai 65 anni, il 63% invece tra 15 e 64 anni mentre solo il 12% non ha ancora compiuto i 15 anni. Rispetto al 2011 le distanze tra le classi di età più rappresentative si sono ulteriormente allungate. Le persone che prevalentemente sono da ritenersi in età di pensionamento hanno cumulato 2,27 punti percentuali mentre, al contrario, le persone prevalentemente in condizione attiva o formativa sono rispettivamente scese di 1,82 e 0,72 punti percentuali.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui