A Cesena curva dei contagi in calo

Sono passati dieci giorni per il cesenate dalle nuove restrizioni, passate in breve da Arancione Scuro a Zona Rossa. Per la prima volta in queste ore gli specialisti che di ora in ora controllano lo stato del contagio intravedono un barlume di speranza che questo terzo picco di infezioni (dopo quello natalizio) possa aver preso la via della discesa. Sulla curva di contagi che ora flette verso il basso non contano tanto le singole infezioni che quotidianamente Ausl e Regione tengono conteggiate. Ieri ne sono state comunicate 120 (che è tra i numeri più bassi da molto tempo) ma anche se per oggi sono attesi “rimbalzi” a far da indicatore è anzitutto la media su più giorni, che da stabilmente a quota 200 contagi al dì (ed una media quindi contestuale di 10 necessità di ricovero quotidiane) ora si è abbassata più verso le 140 unità.

Il secondo dato che dà conforto e fa flettere verso il basso la curva epidemica cesenate riguarda il tipo di tamponi che vengono eseguiti.

Sono infatti nelle ultime 36 ore crollate le richieste di eseguire esami da parte dei medici di medicina generale. Si tratta di tamponi “pesati” prima da una valutazione specialistica. L’effetto è che circa il 50% di questi tamponi chiesti dai medici di base sono su pazienti che poi risultano positivi. Il calo di queste richieste equivale anche ad un calo di sintomaticità sostanziale. Si è passati in poche ore da circa 400 richieste dei medici di base a meno della metà.

Il ribasso si intravede già nei graficii guardando anche la media mobile settimanale dei contagi. Si tratta della media dei contagi degli ultimi sette giorni: che viene ricalcolata ogni giorno togliendo il dato dell’ottavo giorno precedente e inserendo quello comunicato il giorno stesso nei conteggi di Ausl e Regione. Il primo effetto concreto dei nuovi dati è visibile in queste ore anche in un’altra maniera: allo stato, continuando la discesa statistica, non sarà più necessario mantenere aperto il drive through negli orari serali e notturni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui