A casa non ti senti a tuo agio? Per te abbiamo dei suggerimenti su come aggiungere un po’ di calore domestico alla tua casa

Finalmente hai reso la tua casa da sogno secondo le ultime tendenze, ma il risultato non è all’altezza delle aspettative? Non disperarti se a casa non ti senti così come vorresti. Abbiamo alcuni semplici trucchi per arrivare al tanto agognato lieto fine.

Stai usando correttamente la luce?

Uno degli errori più comuni negli interni nuovi è una gestione cattiva della luce – specialmente quando progetti tutto da solo. Devi progettare i mobili in modo che i singoli pezzi non si facciano ombra a vicenda. È quindi un errore posizionare un grande armadio vicino alla finestra, che renderà più buia una parte della stanza.

Devi anche fare attenzione a usare le tende decorative. È meglio avere mantovane più larghe sopra le finestre, che ti permetteranno di tirare le tende completamente fuori dalla finestra quando vuoi che la stanza sia luminosa. Ogni pezzo di tenda che copre permanentemente la finestra può avere un impatto negativo sull’aspetto generale della stanza.

Ma ci sono anche stanze dove di luce naturale ce n’è semplicemente poca. In questo caso, invece, è necessario trovare una soluzione adeguata per integrare la luce con l’illuminazione artificiale. Durante il giorno, per questo scopo è meglio utilizzare una luce in cui la lampadina o la lampada fluorescente abbia una tonalità bianca fredda. Questo perché, di giorno, una luce del genere sembra più naturale. La sera, invece, usiamo idealmente luci che emettano tonalità bianche calde (giallo-arancio chiaro).

Gli interni sono troppo vuoti?

Un altro problema comune è quando i proprietari di casa si danno al minimalismo. Paradossalmente, questa è una delle tendenze più difficili. Se si vuole arredare l’appartamento con parsimonia e spazio, è molto difficile trovare il limite giusto tra ciò che sembra minimalista pur essendo piacevole, e ciò che sembra già vuoto e freddo.

Se questo è il tuo caso, la soluzione ideale sarà quella di posizionare alcuni accessori che renderanno accogliente l’intero ambiente. Non stiamo assolutamente dicendo che dovresti rinunciare al minimalismo. Insomma, per farla breve sarà necessario “aggiungere” un po’ di cose e riempire qualche spazio vuoto. Può trattarsi di un orologio di design, una pianta d’appartamento o magari una libreria. Anche queste decorazioni possono essere minimaliste.

Negli appartamenti più vecchi non trascurare le riparazioni

Se l’immobile ha già visto tanti inverni, non è con dei mobili nuovi che salverai il suo aspetto. Saranno quindi necessari piccoli interventi edilizi, riparazioni e migliorie. Ad esempio, saranno d’aiuto una mano di vernice, pavimenti e piastrelle. A volte è necessario sostituire le porte o i coperchi di prese e interruttori. In poche parole, sostituisci e aggiusta tutto ciò che non ha più un bell’aspetto.

Non dimenticarti nemmeno dei dettagli – come modanature del pavimento, accessori per porte o cornici. A prima vista, può sembrare che si tratti di elementi invisibili che non influiscono sul design dell’ambiente. Ma se l’ambiente contiene molto di questi elementi “malandati”, alla fine il risultato si vede e l’impressione generale peggiora.

Non ha aiutato nulla? Punta sul fuoco

Può sembrare una cosa che fa sorridere, ma con l’aiuto del fuoco avrai sempre garantito il calore del focolare domestico. Possiamo parlare anche solo di una candela. Ma preferibilmente stiamo pensando a un camino. Oggi negli appartamenti si installano eleganti caminetti a gas. Infatti, il fuoco ha un naturale effetto calmante sulle persone e crea in loro una sensazione di sicurezza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui