8 marzo, un libro per capire

Oggi 8 marzo ricorre la Giornata internazionale della donna, spesso chiamata impropriamente festa: un giorno utile per riflettere più che per festeggiare. Tra classici, riedizioni e novità, ecco una selezione di libri per fare il punto sulle conquiste sociali, economiche e politiche, ma anche sulle discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in ogni parte del mondo.

Quando tutte le donne del mondo. Interviste, articoli, annotazioni di Simone de Beauvoir raccolti in questo volume in cui sono affrontati temi legati alla condizione della donna: famiglia, società, aborto, violenza. Ancora attuale.

Simone de Beauvoir, “Quando tutte le donne del mondo”, Einaudi, Torino, 2019, pp.192, euro 10

Una stanza tutta per sé. Un celebre saggio, vero e proprio manifesto sulla condizione della donna dalle origini ai giorni nostri, attraverso cui l’autrice elabora le sue riflessioni su universo femminile e creatività letteraria.

Virginia Woolf, “Una stanza tutta per sé”, Feltrinelli, Milano, 2013, pp. 156, euro 9,50

Muse nascoste. L’autrice di questo volume ha indagato le identità di alcune figure femminili che hanno ispirato, nell’arte figurativa e in epoche diverse, grandi artisti. Ne sono emerse storie a cui prestare attenzione per un atto di giustizia e considerazione verso le protagoniste dimenticate.

Lauretta Colonnelli, “Le muse nascoste”, Giunti Editore, Firenze, 2020, pp. 240, euro 29

Il libro delle streghe. Dodici storie di donne fuori dal comune, tra fantasia, ricostruzione storica, tradizione e leggenda – a cura di Chiara Cretella – raccontate da Joyce Lussu, figura poliedrica del Novecento. Streghe e sibille diventano simbolo di una cultura matriarcale fondata su principi di convivenza e pace.

Joyce Lussu, “Il libro delle streghe”, Nda press, Rimini, 2022, pp. 188, euro 12

Donne che corrono coi lupi. Considerato ormai un libro-talismano da molte lettrici, in queste pagine l’autrice – psicanalista – attinge da fiabe e miti di differenti culture per raccontare l’universo e la natura femminile.

Clarissa Pinkola Esté, “Donne che corrono coi lupi”, Sperling & Kupfer, Milano, 2016, pp.571, euro 16

Una donna. L’autrice francese Annie Ernaux, partendo dall’elaborazione del lutto in seguito alla perdita della madre, ne delinea un ritratto significativo ed esemplare, a cominciare dalla figura umile e sconosciuta di donna del Novecento, immersa nel suo tempo.

Annie Ernaux, “Una donna”, L’orma, Roma, 2018, pp.99, euro 15

Migrante per sempre. Cinquant’anni di storia, quella di Lina, la protagonista di queste pagine che è una bambina in Sicilia negli anni Sessanta e un’adulta nel 2006, ragazza in Germania e poi a Roma. Dall’Italia degli emigranti a quella degli immigrati e il desiderio di trovare la propria strada.

Chiara Ingrao, “Migrante per sempre”, Baldini & Castoldi, Milano, 2019, pp. 495, euro 20

La luce che pioveva. Un romanzo d’esordio per Giuliana Zeppegno che racconta di una una madre attraverso la figlia, di una corrispondenza intima, tra nostalgie e prime esperienze di vita, tracciando il percorso di una donna in un Paese in cambiamento.

Giuliana Zeppegno, “La luce che pioveva”, L’orma, Roma, 2022, pp. 168, euro 18

La strega e il capitano. Milano, 1617, in piazza Vetra viene torturata e arsa Caterina Medici, accusata di essere una strega. Lavorava come governante al servizio del senatore Melzi afflitto da persistenti mal di stomaco e a lei fu attribuita la causa di ogni maleficio. Leonardo Sciascia ricostruisce l’angosciosa vicenda e la storia drammatica di questa donna vittima dell’oscurantismo.

Leonardo Sciascia, “La strega e il capitano”, Adelphi, Milano, 2019, pp. 76, euro 9

La vita delle ragazze e delle donne. Una raccolta di storie intrecciate tra loro a formare l’unico romanzo nella vasta produzione di Alice Munro, premio Nobel per la letteratura: la protagonista è Del, una ragazzina alla ricerca di se stessa nel percorso che dall’infanzia la porta fino alla maturità. Attorno a lei ruotano figure femminili, perno della narrazione.

Alice Munro, “La vita delle ragazze e delle donne”, Einaudi, Torino, 2018, pp. 293, euro 19

Storia delle donne. Per bambine e bambine dai 7 anni ecco un albo illustrato che ripercorre la storia, a partire da 3 milioni di anni fa, perché è bene ricordare e raccontare che l’hanno fatta anche le donne. Per uno sguardo nuovo e inclusivo sul mondo di oggi.

Carolina Capria, Mariella Martucci, “Storia delle donne”, Salani, Firenze, 2022, pp. 64, euro 16

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui