Cesenatico, il ritorno della Cuccagna con la sfida tra 7 paesi romagnoli

Cuccagnotti chiamati a dar spettacolo in una giostra di prestanza e ardimento che mancava da due anni: il Palio dell’Adriatico. Questa sera alle 21,30 i paesi che s’affacciano sul mare torneranno a misurare destrezza, capacità e doti di equilibrio dei loro portacolori sull’albero della Cuccagna.

Nuovamente in gara per le Cuccagna dell’Adriatico giunta alla 29ª edizione – dopo aver scontato la sospensione degli ultimi due anni per la pandemia da Covid – ci saranno questa sera sette squadre, rappresentanti di altrettante località costiere: Casalborsetti, Marina di Ravenna, Cervia, Cesenatico, Gatteo, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone. Squadra da battere quella dei padroni di casa, reduci da tre vittorie consecutive, che già avevano vinto anche l’ultima edizione disputata nel 2019 con Matteo Bisacchi di Sala. A favore della squadra di casa gioca anche l’esperienza rodata negli anni come anche la tradizione della ultrasecolare Cuccagna di Garibaldi, tra i rioni cittadini, che si ripete da oltre 150 anni ogni prima domenica d’agosto (quest’anno si terrà il 6 e il 7 agosto).

Questa sera in totale a sfidarsi con gli avversari ci saranno 42 cuccagnotti, sei per ciascuna squadra; attori e protagonisti di prove di destrezza, coraggio, ancorché di scivoloni repentini, capitomboli fragorosi dentro l’acqua, tuffi a capofitto, talvolta sgraziati dopo aver fallito la presa dei piedi sull’albero, scivoloso come il corpo di un anguilla, che si scuote ballonzolante per aria. Portano via con sé, appena un poco di quel grasso che rende proibitiva l’ascesa, tuttavia nei giri finali nessuno più lo farà per non avvantaggiare il concorrente che vien dopo..

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui