Voci nuove di Castrocaro, festival in diretta tv su Rai2

CASTROCARO. Lucio Presta promette grandezza, per il festival al 3 settembre e ha una convinzione che trascina. Quando afferma che il festival “Voci nuove” Castrocaro Terme tornerà a brillare lo fa con un tono che rassicura e baritonale, scandendo nomi che sanno di successo: «I presentatori 2019 saranno Stefano De Martino e Belen Rodriguez (una coppia che torna a formarsi anche nella vita per la gioia di tanti giovani fan, ndr). Carlo Freccero, direttore generale di Rai Due ci ha concesso la finale in prima serata in diretta per il 3 settembre e, in contemporanea, avremo la diretta anche su RadioDue, per toccare un pubblico importantissimo. La giuria verrà diretta da Simona Ventura». Il patron dell’ “Arcobaleno Tre” si presenta con il botto in Municipio, nella calda mattinata di lunedì, a fianco del sindaco Marianna Tonellato e Lucia Magnani, amministratrice delegata di “Long Life Formula”, che gestisce le Terme e il Grand Hotel di Castrocaro. Se si pensa a pochi anni fa, quando si doveva chiedere alla Rai una seconda serata o accontentarsi di una differita umiliante come nel 2018, è tutto oro. Presta è un manager di lungo corso, con tanta esperienza e sicurezza. Sa relazionarsi con la gente, sa capire chi ha davanti e dargli sicurezza e fiducia. Sembra proprio l’uomo giusto per rilanciare un Festival canoro dall’illustre passato remoto, ma da un passato prossimo in declino. «Quando mi domandano perchè mi sono lanciato in questa avventura – sottolinea il patron senza nascondersi – dico solo due parole: affetto e passione. In passato ho collaborato con altri organizzatori che hanno operato qui; ero giovane, ma ho portato presentatori illustri; uno su tutti Paolo Bonolis. In quegli anni si sentiva che qua nasceva qualche cosa di importante. Poi ho presto parte a 5 Festival di Sanremo di successo, che è come vincere 5 Champions League. Ho dei bei ricordi a Castrocaro e sono tornato, trovando un’alchimia fantastica».

Presta ha la forza del visionario trascinatore, di chi infonde fiducia credendoci per primo. «Quando sono andato da Freccero e ho chiesto una diretta mi ha detto subito sì – prosegue – quando ho domandato Belen, con cui ho lavorato e in cui credo sempre, e De Martino, reduce da un grande successo, ho avuto altri sì; stessa cosa per Simona Ventura presidente di giuria». Tutti nomi di grandi professionisti che possono lanciare il Festival ai fasti del passato. Tre sono le linee di azione della “Arcobaleno Tre”: «Per prima cosa organizzeremo degli incontri nel Padiglione delle Terme, con personaggio dello spettacolo ogni giovedì sera, per tutto luglio ed agosto, intervistati da Giovanni Tozzi; poi apriremo una selezione gratuita per tutti i giovani che vogliono partecipare, organizzando audizioni anche a Roma, Bologna, Milano, Catania e Napoli. Apro una parentesi: credo che i concorrenti non debbano pagare un euro di iscrizione, non giudico chi chiede soldi ma i sogni devono avere la forza del talento. Terzo pilatro organizzeremo tre giornate a Castrocaro di selezione finale per oltre 50 candidati; due a porte chiuse, e una, finale, aperta al pubblico». Il sindaco Tonellato e l’ad Magnani, ascoltano e sperano. «Arrivare a questo risultato ha richiesto grande lavoro – spiega il primo cittadino – un’opera iniziata il giorno dopo la fine dell’ultima edizione della manifestazione, nel cercare di predisporre un bando di qualità. Ora che abbiamo questo sogno davanti, abbiamo: responsabilità, gratitudine e orgoglio». «Oggi abbiamo visto quanto cuore c’è in questo progetto – aggiunge Magnani –. “Long Life Formula” e “Villa Maria” sono pronti a fare la loro parte. Alla fine di questo mese riapriamo il Grand Hotel con 104 camere totalmente rifatte: lavoriamo insieme per il rilancio di questo territorio». Si attende con fibrillazione il 3 settembre.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui