Media Gallery

Jovanotti canta Romagna Mia: il video

Lorenzo Cherubini ha pronunciato i nomi in dialetto di quasi tutte le città romagnole

RIMINI. L'amore per la Romagna Jovanotti non l'ha tenuto nascosto neppure per un istante durante le due ore e mezza del primo dei tre concerti al Rds Stadium (si replica oggi, sold out, e martedì). Dopo avere preparato lo spettacolo proprio a Rimini, ieri, salutando il pubblico ha pronunciato quasi tutti i nomi delle città romagnole in dialetto, partendo da uno striscione vicino al palco che recitava "Zezena c'è". Si è inventato pezzi di strofe reppate infilandoci dentro i suoi trascorsi romagnoli, dal Peter Pan al numero 58 di Marco Simoncelli, e poi ha celebrato la Romagna con la sua canzone più amata, omaggiando Secondo Casadei. Un palco al centro del parterre si è alzato e come in una grande balera (non mancavano neppure i lampadari da saloni del walzer) hanno cominciato a danzare i giovani ballerini riminesi di folk romagnolo Christian Ermeti ed Elisa Fuchi mentre Lorenzo Cherubini, e con lui tutti i seimila dello Stadium, cantavano Romagna Mia. 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c