Verucchio, Giunta Sabba-bis, si parte da «qualità e partecipazione»

Ven 14 Giugno 2019 | Nicola Strazzacapa


Verucchio, Giunta Sabba-bis, si parte da «qualità e partecipazione»

Mon 16 September 2019 | Nicola Strazzacapa

Un mix di continuità e rinnovamento, l’introduzione di due nuove deleghe già parte del programma, l’annuncio di una riorganizzazione della macchina e di un cambio di passo amministrativo con “spacchettamento” dei settori strategici: Stefania Sabba svela la squadra di governo del secondo mandato e si riserva di illustrare le deleghe dei consiglieri nella seduta d’insediamento in programma questa sera alle 20.30.

La nuova giunta
Le conferme sono quelle di Eleonora Urbinati e Roberto Sandon, regina delle preferenze la prima e chiamato ancora una volta come esterno il secondo. Laureata in scienze politiche e dipendente del Comune di Cervia, 32 anni, Urbinati continuerà a occuparsi di sicurezza (portando quindi avanti l’avviato progetto di videosorveglianza), polizia locale, sport e benessere e prenderà in carico sanità, servizi sociali, politiche abitative e per la famiglia, politiche per l’integrazione e associazionismo. Sandon proseguirà invece il proprio lavoro in fatto di bilancio e tributi, rapporti con le società partecipate, personale, servizi demografici e Urp.
I volti nuovi
Le novità rispondono ai nomi Sabrina Cenni e Andrea Cardinali. Libera professionista e docente di graphic design, 52 anni, la consigliera di opposizione uscente rivestirà il ruolo di vicesindaco con deleghe ad ambiente e sviluppo sostenibile, servizi scolastici ed educativi, politiche giovanili, pace e legalità e alla neonata Identità dei luoghi.
Vigile del fuoco e componente del gruppo Ci.Vi.Vo., Cardinali (49 anni) eredita invece le deleghe di Luigi Dolci e sarà l’assessore a urbanistica ed edilizia privata, lavori pubblici e manutenzioni, trasporto pubblico locale e viabilità e protezione civile.
La sindaca Sabba
«Sono scelte in piena sintonia con quanto ci hanno chiesto i verucchiesi alle urne, con un giudizio positivo per il lavoro svolto e uno incoraggiante per la forte e inedita innervatura civica.

La comunità ha premiato il buon governo degli ultimi cinque anni e il nuovo progetto con cui ci siamo presentati. Qualità e partecipazione saranno la nostra bussola al servizio dei verucchiesi» spiega Sabba, che si occuperà in prima persona di cultura, turismo, impresa e sviluppo, politiche per il lavoro, comunicazione e ufficio bandi.
«Ognuno dei quattro assessori coordinerà un preciso settore strategico per lo sviluppo di Verucchio nei prossimi 5 anni: ambiente ed educazione ambientale, sicurezza e protezione sociale, opere pubbliche e territorio, macchina comunale e risorse, sviluppo e lavoro. Questo comporterà anche una nuova riorganizzazione degli uffici per rendere la filiera d’intervento omogenea e senza ostacoli o doppioni» aggiunge la sindaca. Rivelando che «da subito il lavoro si articolerà sull’attività estiva e la programmazione degli interventi del primo anno di mandato». Mentre a settembre la giunta «farà il giro dei quartieri e delle frazioni per illustrare e condividere la nuova pianificazione e raccogliere dai cittadini eventuali suggerimenti».

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *