Valpharma produce gel e lo dona agli ospedale di Rimini e S. Marino

Valpharma produce gel e lo dona agli ospedale di Rimini e S. Marino

RIMINI. “Per rispondere concretamente all’emergenza nazionale causata dall’epidemia Covid-19 Valpharma Group, da quarant’anni impegnato a tutelare la salute e il benessere di milioni di persone nel mondo producendo farmaci altamente tecnologici, nutraceutici e integratori alimentari, in sole due settimane ha avviato la produzione di un nuovo gel mani igienizzante, prodotto ancora difficile da reperire da strutture sanitarie, attività commerciali di prima necessità, strutture pubbliche e dalla popolazione”. Lo comunica la stessa azienda che ha due sedi produttive a San Marino e una a Pennabilli.

“Valpharma ha realizzato in tempi record il nuovo progetto all’interno dell’azienda Erba Vita, leader in Italia nella produzione di cosmetici e integratori alimentari a base vegetale. Uno sforzo considerevole per l’impianto produttivo e per i laboratori interni di ricerca e sviluppo, già impegnati ad incrementare la produzione di integratori alimentari utili al sostegno delle difese naturali dell’organismo sempre più richiesti da farmacie, parafarmacie ed erboristerie. Grazie all’elevata percentuale di Alcool pari al 65% il Gel Mani deterge senza necessità di risciacquo, mentre gli ingredienti aggiunti come olio essenziale di limone e glicerina vegetale aiutano a pulire e profumare le mani mantenendole morbide, senza ungere e garantendone il rapido assorbimento”.

Valpharma Group ha donato le prime taniche di gel igienizzante agli operatori sanitari in prima linea contro Covid-19, “in segno di ringraziamento e stima per il grande impegno messo al servizio dell’intera popolazione”. Le prime taniche sono state donate all’Ospedale Infermi di Rimini e all’Ospedale di Stato di San Marino, alla Casa di Riposo residenza sanitaria La Fiorina di San Marino e agli ambulatori di Medicina di base e pediatria di Pennabilli, che sono presidi sanitari di riferimento nell’alta Valmarecchia per circa 3.000 pazienti in un raggio di almeno 70 chilometri quadrati: da San Leo a Novafeltria, da Casteldelci a Badia Tedalda in Toscana. Ai medici di medicina di base sono state donate anche le mascherine per la protezione delle vie respiratorie di tipo ffp3.

Argomenti:


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/html/wp-content/themes/newsbeat/template-parts/section/author-meta-single.php on line 29
Enea Abati
About the Author

Operaio dell’informazione alla redazione di Rimini del Corriere Romagna. Moroso di Roberta, babbo di Nina e Linda. Vivo a Rimini ma tifo parecchio Cesena. Il mio mondo ideale? Quello prima di Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *