Una rissa e un'aggressione a Riccione: diciottenne lotta per la vita

Dom 7 Luglio 2019 | Redazione Web


Una rissa e un'aggressione a Riccione: diciottenne lotta per la vita

Wed 2 October 2019 | Redazione Web

RICCIONE. Una feroce rissa e una violenta aggressione nel giro di poche ore nella zona mare di ieri sera. Il bilancio dei due brutti episodi che si sono consumati tra viale Dante e piazzale Azzarita è di due giovani feriti in maniera grave: in particolare un ragazzo di 18 anni, pestato a sangue, lotta per la vita all'ospedale Bufalini di Cesena, mentre un 27enne è ricoverato all'Infermi di Rimini per una serie di coltellate al costato ma per sua fortuna non sarebbe in pericolo di vita.

La rissa risale a poco dopo le 20 di sabato sera. Si sono affrontati due gruppi di magrebini ed è spuntato un coltello: un 27enne è stato colpito al costato e subito dopo portato in ambulanza all'Infermi. I carabinieri, intervenuti sul posto, in viale Dante, hanno fatto scattare le indagini e trovato il presunto autore dell'accoltellamento, un 20enne di cittadinanza marocchina, nascosto nel giardino di un albergo e lo hanno arrestato.

Dopo l'una e trenta di nuovo pandemonio, questa volta qualche centinaia di metri più a nord, in piazzale Azzarita. Un gruppo di persone non ancora identificate dai carabinieri di Riccione, che indagano su quello che si configura come un tentato omicidio, ha brutalmente pestato un ragazzo di 18 anni, colpendolo più volte alla testa e riducendolo in fin di vita. Portato al Bufalini di Cesena, i medici per lui si sono riservati la prognosi.

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, , , ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *