Rimini sud tra criminalità e degrado: “Di notte la situazione precipita”

«Degrado e criminalità, Rimini sud sprofonda». A lanciare l’appello, dopo la morte del 60enne aggredito al parco Murri, è Ennio Sanese gestore di uno dei templi del divertimento in riviera, il Carnaby, la mitica discoteca di Rivazzurra fondata oltre mezzo secolo fa nel 1968 dal conte Perticari. Dal suo locale sono passati tutti: divi del piccolo e grande schermo, artisti e celebrità del jet set. Il successo continua mentre a decadere è la porzione della città dove sorge.

Sanese, cosa succede?

«La zona sud non è interessata dai dovuti controlli e gli street tutor da soli non risolveranno i problemi. A detta loro, pattugliano Marina centro e San Giuliano e solo dopo la recente morte di un uomo in seguito a una rissa sono comparsi da noi, spostandosi da Miramare fino al semaforo di via Catania. Da lì fino a Bellariva subentra un vuoto cosmico popolato da pallinari che stazionano davanti alla farmacia anche in pieno pomeriggio. Un quadro che peggiora con il passare delle ore quando si fanno largo balordi di ogni età in chiaro stato di alterazione».

Ennio Sanese

Quando precipita la situazione?

«Dopo la mezzanotte e mezza tant’è che facciamo rientrare i ragazzi del volantinaggio perché è pericoloso restare sul lungomare dove spuntano strani elementi, per usare un eufemismo, dalla colonia Enel. Le vie Brindisi, Marebello e Rapallo si riempiono di sbandati e drogati. Si va avanti così per tutta la notte, ogni notte, e quando alle 5 del mattino salgo in auto per tornare a casa vengo assalito da chi offre prestazioni sessuali. I giovani che escono dai locali e percorrono il lungomare per tornare agli alberghi si trovano spesso in difficoltà e per le famiglie va anche peggio».

Ovvero?

«Non è un bello spettacolo per chi cammina all’alba in spiaggia né per quanti scelgono di partire al mattino presto per evitare il traffico. Si tratta di genitori con bambini che non tirano tardi ma sul finale inciampano nel rischio. Una brutta cartolina per Rimini».

Soluzioni?

«Un’auto della vigilanza urbana dedicata all’area sud con una pattuglia che faccia da deterrente girando da mezzanotte alle 6, coprendo le spese con una parte della tassa di soggiorno. Per quanto riguarda il mio locale, impongo una gran selezione all’ingresso rendendolo un’isola protetta ma altrove non gira così».

Vi sentite abbandonati?

«Serve un aiuto. Direi che manca la dovuta attenzione ma non ne faccio una colpa a chicchessia. Credo che nessuno, neanche i politici, si rendano conto dei pericoli che corrono residenti e turisti. L’invito, non polemico, è passare di notte da queste parti».

Quanti alberghi hanno chiuso i battenti?

«Almeno un quarto e non manca chi ha riconvertito l’attività ad esempio in appartamenti. Ogni insegna che si spegne si traduce però in maggior degrado. Con un ultimo nodo. Anche gli hotel aperti, viste le minori presenze e il caro bollette, cercano di risparmiare spegnendo presto le luci. Morale: l’illuminazione pubblica non è sufficiente e favorisce il sottobosco di criminalità».

Commenti

  1. lettura precisa ,anzi da gran signore …la situazione e molto ma molto peggiore degrado totale criminalità vergognosa e nessuno vuol vedere …ma si vedono le presenze in riviera e chidi dovere dovrebbe aprire gli occhi …fermate metromare ostaggi di gruppi randagi loschi individui….non e più la Rimini che conosco

  2. sono un bolognese che ha casa in viale Rapallo a ridosso del parco Laureti, condivido appieno l’articolo, confermo il cambio di atmosfera che si nota in zona dopo la mezzanotte con punte di degrado tra le 3 e le 5 del mattino testimoniate da urli, liti e schiammazzi, prostitute e viados spesso in lite tra loro. E per finire,c’è carenza assoluta di pulizia della strada e marciapiede da parte di Hera specie a ridosso di viale Margherita dove non di rado compaiono escrementi umani oltre che preservativi usati, bottiglie e residui di pasto

  3. Ringraziate sindaco e compagnia bella e soprattutto continuate pure a votare Pd..non che dalle altre parti si stia una favola ma lì è da un pezzo che ve la siete proprio cercata !

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui