Il grande attore, autore, affabulatore Roberto Mercadini torna a Scolca dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno con la storia dei monaci Olivetani. Questa sera alle 21 – per il ciclo dei Venerdì di Scolca – Mercadini salirà di nuovo sulla collina di Covignano portando un suo monologo tra i più belli: Fuoco nero su fuoco bianco, un viaggio fra gli infiniti possibili dentro la Bibbia. La tradizione ebraica descrive la Bibbia come «fuoco nero su fuoco bianco». Il libro di Giona è la rotta seguita in questa navigazione attraverso il tempestoso mare della sapienza ebraica. A ogni capitolo si tocca un porto e si spalanca un mondo. Nella Bibbia ebraica c’è la radice dell’umorismo ebraico: dall’esilarante storia del duello fra Davide e Golia all’origine del nome di Isacco, fino alla feroce satira antimonarchica dietro al nome Saul.
Ore 21, ingresso libero

Argomenti:

ebrei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *