Rimini, sparì con i soldi dei clienti: promotore a processo

Lun 1 Luglio 2019 | Andrea Rossini


Rimini, sparì con i soldi dei clienti: promotore a processo

Wed 17 July 2019 | Andrea Rossini

RIMINI. Sparì con i soldi dei clienti. Il processo, nel quale sono confluiti tre diversi filoni di indagine, servirà adesso ad accertare le responsabilità e porre le basi per i risarcimenti riguardo alla presunta truffa attribuita all’ex broker finanziario riccionese D.R., 51 anni, accusato di aver intascato un milione di euro che una ventina di risparmiatori gli aveva affidato per fare investimenti “sicuri”.
Sono una dozzina le parti civili costituite tra vecchi clienti e conoscenti dei quali l’accusato era diventato amico e confidente: da anni sperano di rivedere i loro soldi. All’imputato si attribuisce una condotta doppiamente infedele: all’epoca dei fatti era un promotore della banca Mediolanum, nel settore degli investimenti familiari, ma le proposte che faceva ai clienti non rientravano tra quelle del pacchetto dell’istituto di credito.

Una posizione particolare quella della banca: parte lesa, si è costituita contro l’imputato, ma al tempo stesso viene anche chiamata in causa come responsabile civile per le condotte fuori controllo dell’ex collaboratore.
L'articolo nell'edizione di oggi del Corriere Romagna

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *