Rimini, gli rubano lo scooter mentre consegna la pizza

Gli rubano lo scooter mentre consegna una pizza: pochi attimi e il mezzo a due ruote è sparito e il ladro ha fatto perdere le sue tracce. La brutta avventura è capitata a un giovane rider che stava facendo una delle tante consegne nella serata dui sabato. «Quella traversa di via Praga era deserta, vuoi per il freddo, vuoi perché era l’ora di cena, ma il fattorino ha lasciato le chiavi inserite nel cruscotto prima di percorrere i cinque metri che lo separavano dal cancello dei clienti», fa presente la trentenne Eni Haxhaj titolare con il marito Giosuè Baglivo della pizzeria “Eraora” aperta a Rimini nel 2017, nonché proprietaria del Kymco agility 125 di colore bianco rubato venerdì alle 20.20. Il suo valore attuale? «Minimo 1200 euro: non aveva neanche un anno di vita. E se non lo ritroviamo, sarà il rider a ripagarlo di tasca sua – allarga le braccia -. Sono stata dipendente per anni e considero tutti parte della famiglia ma questa non ci voleva, per giunta in un momento difficile dove le consegne sono una boccata d’ossigeno».

Proprio per rendere più agevole il lavoro dei fattorini, nota, «abbiamo tolto il cassonetto dal retro dei due scooter in dotazione con una Smart e comprato zaini adeguati, ma a quanto pare lasciarlo avrebbe funzionato come deterrente per i malintenzionati». E ancora scossa, lancia l’appello: «Sono disperata, se qualcuno lo ha visto per favore ci contatti al 328.6842460».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui