Rimini, imposta di soggiorno, 30 alberghi annuali non in regola

RIMINI. Primi solleciti per 30 strutture ricettive ad apertura annuale che non si sono registrate sul portale dell’Imposta di Soggiorno e che rappresentano il 10,41% dei 288 alberghi e residence attivi tutto l’anno.

Grazie alla nuova procedura telematica, gli uffici comunali hanno la possibilità di monitorare in tempi brevi coloro che non risultano in regola. L’attività è finalizzata alla lotta all’evasione fiscale e alle irregolarità nella gestione delle strutture operanti nel territorio comunale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui