Riccione, sulle ceneri dell’albergo Casadio nasce il primo condhotel

Gio 11 Luglio 2019 | Emer Sani


Riccione, sulle ceneri dell’albergo Casadio nasce il primo condhotel

Mon 22 July 2019 | Emer Sani

RICCIONE. Sarà uno dei primi a utilizzare la nuova normativa sui condhotel. L’hotel Casadio verrà abbattuto e al suo posto sorgerà una struttura mista alberghiera e abitativa. Il passaggio di proprietà dal direttore d’orchestra Valery Gergiev, erede dei beni di Yoko Nagae Ceschina, alla società Alimiro di imprenditori riminesi, è fresco fresco di qualche giorno. L’hotel che si trova in via Martinelli, angolo via Molari, è stato costruito tra la fine degli anni Cinquanta e i primissimi anni Sessanta. L’ultima stagione di attività risale al 2013 e da allora è rimasto fuori mercato.


«L’immobile verrà demolito e al suo posto realizzeremo un condhotel, ovvero un condominio con appartamenti turistici e struttura alberghiera annessa», anticipa il riminese Marco Rossi, socio nell’operazione con il misanese Andrea Giannini. «La nuova formula dei condhotel prevede dei servizi in comune, come ad esempio la hall o la piscina, che il Comune di Riccione, tra i primi in provincia, ha deciso di adottare. Al momento abbiamo imbastito un progetto di massima – prosegue Rossi –, stiamo predisponendo quello definitivo, ma parliamo indicativamente di un totale di 36 appartamenti, tra residence con camere con un piccolo angolo cottura e appartamenti».
I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *