Riccione, il Club del Sole punta gli occhi sulla colonia Mater Dei

Ven 14 Giugno 2019 | Redazione Web


Dopo il Romagna (ex camping Fontanelle) e l’International (ex Alberello) rilevati dal Club del sole nel 2017, pare che la società delle vacanze stia concentrando i suoi interessi sulla colonia Mater Dei, immobile dall’ampia metratura situato in viale Torino.
Dei contatti ci sono stati tra il fondo Serenissima Sgr (gestito da Banca Popolare di Vicenza, Banco Popolare, Mtt srl, Banca Mediolanum, Ubi Banca), proprietario dell’area e il gruppo forlivese.
Il camping International, che si estende dal confine con Misano fino a via San Gallo, comprende di fatto anche l’area della Mater Dei, una sorta di enclave all’interno dell’area del maxi campeggio. Per questo il Club del sole potrebbe indirizzare le sue attenzioni sulla ex colonia, la cui quotazione si aggira attorno ai 4 milioni di euro.

Dagli uffici comunali confermano che attorno all’immobile ci sia un certo movimento. Ma il vero punto di forza dell’area Mater Dei è la spiaggia privata di circa 5mila metri quadrati che si trova proprio di fronte alla struttura, pochi passi oltre la strada.
«Al momento siamo interessati a sviluppare quello che abbiamo già e ad avviare la stagione – si limita a commentare Adriano D’Andrea Ricchi, amministratore delegato delle due società di gestione dei campeggi –. Tutto il resto verrà in seconda battuta. Per il momento non c’è nulla, di qualsiasi altra cosa se ne parla dopo l’estate».


Riccardo Giondi, amministratore delegato del Gruppo del Sole, ha però già anticipato l’intenzione di investire 20 milioni di euro nei prossimi 4-5 anni per realizzare due villaggi turistici con piscine e giochi d’acqua nella zona sud di Riccione, rimarcando particolare attenzione all’ecosostenibilità. Nell’operazione è prevista anche la piantumazione di mille alberi.
Il Club del sole è presente sul mercato dal 1974, ha campeggi in 6 regioni, Friuli, Veneto, Abruzzo, Toscana, Lombardia e Romagna, e totalizza circa 2 milioni di presenze, di cui il 50 per cento proviene dal mercato turistico nord europeo.
I camping hanno presentato i progetti nell’ambito delle manifestazioni di interesse: il termine per la presentazione degli accordi operativi è di sei mesi ed è previsto per luglio.

Nel 2013 il fondo Serenissima aveva presentato in Comune un progetto di riqualificazione della ex colonia Mater Dei che prevedeva la realizzazione di un hotel quattro stelle superiore, dalle 185 alle 215 camere, con centro benessere, piscina esterna, aree gioco, parcheggi e sala congressi, nel rispetto del verde esistente circostante.

Condividi su Facebook    Condividi su WhatsApp

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *