Razzie nei residence di Riccione, arrestata barista ex “ombrellina”

Ven 7 Giugno 2019 | Redazione Web


Razzie nei residence di Riccione, arrestata barista ex “ombrellina”

Mon 16 September 2019 | Redazione Web

RICCIONE. Ex “ombrellina” e barista di giorno serviva caffè e aperitivi e di notte svaligiava appartamenti e stanze di strutture ricettive, mettendo assieme nel corso degli ultimi mesi un ingente bottino da oltre 100mila euro: orologi preziosi, computer, gioielli e anche automobili, denaro in contanti, carte di credito. Ma non solo: la donna, oltre ai colpi messi a segno, sarebbe riuscita a estorcere denaro a una sua dipendente dopo avere simulato un furto all’interno della propria attività commerciale. Per questo Diana Monno, 36 anni, è stata raggiunta da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Benedetta Vitolo, su richiesta del pm Davide Ercolani. Agli arresti anche il compagno Pietro Lafabiana, 38 anni: entrambi sono accusati di vari reati, tra cui furto ed estorsione.
I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, , , , ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *