Ravenna, una regata celebra il progettista della nautica popolare

Progettista di terra e di mare vincitore di concorsi internazionali. Il pioniere in Italia della professione di yacht designer. Disegnatore di mobili, oggetti, gioielli. Campione di tiro a segno con la pistola automatica, aeromodellista, nuotatore, velista… Non c’è una parola per sintetizzare quel che è stato Epaminonda Ceccarelli (1925-2011) . L’ingegnere ha lasciato il segno in tanti ambiti: dal porto turistico di Cervia alle sedi del Circolo Velico Ravennate o del Ravenna Yacht Club. Ma soprattutto in tante barche che ancora oggi solcano i mari e che sono testimonianza del passaggio dalla nautica elitaria a quella per così dire “popolare”. Repubblicano e antifascista convinto, nel 1946 firma il suo primo progetto nautico. A seguire arriveranno imbarcazioni in legno per quell’epoca grandi come il Malaguegna, lo Shaula e il Morgana. Barche marine con forme di carena innovative.

Nel 1966 realizza il Classis 26, barca in vetroresina rinforzata col cantiere Boxer. É l’inizio dell’uso della vetroresina e della produzione in serie nella nautica. Per i diportisti di una certa età sono barche che hanno segnato un’epoca: EC17, Mosquito, EC37, EC 21 Sciuscià. Fondatore e poi guida dell’associazione dei progettisti italiani per la nautica da diporto As.Pro.na.Di, partecipa anche a progetti legati all’America’s Cup.

Ma non c’è solo la vela nel suo percorso professionale, dal 1990 si dedica anche alle barche a motore firmando alcuni progetti del cantiere Carnevali di Ravenna. Il suo studio oggi è guidato dal figlio Giovanni, altra firma prestigiosa del settore nautico, che ha affiancato il padre per molti anni prima della scomparsa avvenuta nel 2011.

Domani nelle acque davanti a Marina di Ravenna si celebra il decimo anniversario della scomparsa di Epaminonda Ceccarelli con una regata il cui segnale di partenza è previsto per le 13.25. Il Trofeo Ceccarelli è organizzato dal Circolo Velico Ravennate in collaborazione con il Ravenna Yacht Club. Sono previsti ricchi premi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui