Ravenna, ambientalisti contro il Jova Beach tour

Le associazioni ambientaliste contro il tour lungo le spiagge di Jovanotti, che nel 2022 dovrebbe fare tappa anche a Marina di Ravenna. Per lamentare i potenziali danni del concerto, Naturista Ravennate, Clama, Collettivo Autonomo Ravennate, Comitato Sì aboliamo la caccia, Gruppo di intervento Giuridico, Vivi Ravenna Verde, Italia Nostra, L’Arca, Legambiante Ravenna Circolo Matelda, Oipa e Potere al Popolo, organizzano perdomani dalle 11.30 alle 13 una manifestazione in via Boccaccio all’angolo con Largo Firenze.

«Le coste italiane rappresentano un fragilissimo patrimonio pubblico di biodiversità da proteggere, già pesantemente compromesso da speculazioni, dissesti, inquinamento, cementificazioni selvagge, sfruttamento, erosione, subsidenza, cambiamenti climatici – sostengono in una nota in cui contestano l’evento -. Un patrimonio spesso ignorato di flora, fauna ed habitat, taluni rarissimi, che si trova a convivere con l’uso balneare, tradizione di accoglienza turistica ed eccellenza del nostro Paese. Ma a quale scopo acconsentire ad eventi di altissimo impatto, con migliaia e migliaia di persone, che ovviamente vengono ammassate nei luoghi più incontaminati? E’ questo il rispetto dell’ambiente che per un Paese come il nostro dovrebbe essere la priorità? Come possono le Istituzioni abdicare al loro ruolo di tutela, rispetto delle leggi e promozione della conoscenza e della cultura presso la popolazione?».

Ricordando i disagi registrati dopo l’evento del 2019, mettono in guardia dal riproporre l’esperienza nel litorale ravennate nel 2022. «Per i concerti ci sono i luoghi attrezzati e gli stadi. Forse vengono ignorati perché costano? Quali sono le condizioni di lavoro che vengono garantite all’interno di questi eventi?». Per questo «un folto gruppo di associazioni di protezione ambientale ed animale, gruppi politici e semplici cittadini si danno appuntamento con un presidio informativo sui danni che un simile approccio consumistico porterà al nostro patrimonio comune».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui